Slider

SOS MEDITERRANEE ITALIA

Chi siamo?

 

SOS MEDITERRANEE è un’organizzazione umanitaria europea interamente finanziata dalla popolazione solidale a livello globale e dall’appoggio della società civile. Con l’Aquarius e poi con la Ocean Viking, SOS MEDITERRANEE ha portato al sicuro più di 31.000 uomini donne e bambini in pericolo nel Mediterraneo grazie al sostegno di migliaia di cittadini europei.

Sguardo sul Mediterraneo

Una pubblicazione di SOS MEDITERRANEE che intende far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale.

«Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare, ogni due settimane, le questioni relative alla ricerca e soccorso che si verificano nell’area in cui operiamo dal 2016, sulla base di rapporti di diverse ONG, organizzazioni internazionali e articoli dalla stampa internazionale.

 

SalvaMenti

Fermi, bloccati, tutti a casa. Per combattere l’epidemia di COVID-19 è fondamentale restare a casa. L’Italia intera in quarantena…siamo tutti sulla stessa barca! Non per questo bisogna lasciarsi sopraffare. Abbiamo deciso di mettere a frutto questa pausa forzata per approfondire dei temi che sono a noi cari: fa bene al cuore, fa bene alla mente. D’altronde, parte fondamentale della nostra missione è testimoniare. Durante questo periodo strano lo faremo anche proponendovi delle storie, dei contenuti, che ci piacciono molto e che raccontano il soccorso in mare e la migrazione secondo un punto di vista diverso. Sit back and enjoy…

News

Social wall

22.10.20

Alfonso Di Stefano

m.facebook.com/story.php?story_fbid=1618027868358981&id=468545723307207Un minorenne somalo muore a Catania nella totale indifferenza!

A metà settembre è deceduto nell’ospedale Cannizzaro un diciassettenne somalo Abdallah Said , aggravatosi nella nave quarantena Azzurra al largo di Augusta a fine settembre e poi trasferito a Catania. Stavolta il tribunale dei minori aveva nominato il tutore ed il minorenne, in seguito all’arrivo di un parente dalla Germania, ha avuto, dopo l’autopsia, sepoltura ad inizio ottobre nella zona musulmana del cimitero di Messina .
Vorremmo sapere dalle risultanze dell’autopsia quali siano state le cause del decesso , non può morire nell’indifferenza un minorenne sotto tutela delle leggi vigenti solo perché ha un colore della pelle differente.
La campagna promossa da 7 associazioni siciliane e che ha visto l’immediata adesione di numerose realtà per lo sbarco immediato dalle navi quarantena dei Minori Stranieri Non Accompagnati dopo la morte di Abou Dakite a Palermo deve proseguire per impedire che si ripetano queste micidiali omissioni di soccorso.
Verità e Giustizia per Abdallah Said e Abou Dakite!

Ct 19 ottobre 2020 Rete Antirazzista Catanese, LasciateCIEntrare, Borderline Sicilia, LILA-Ct, Cobas Scuola-Ct, I Siciliani giovani, Rete Restiamo Umani-Ct, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA), Mediterranea Saving Humans, SUNIA-Ct
info-adesioni: catanianofrontex@gmail.com
www.borderlinesicilia.it/news/4633-msna-nelle-navi-quarantena-le-associazioni-siciliane-ne-chiedo...
... Leggi oltreWeniger sehen

Visualizza su Fb

🚢 Esattamente tre mesi fa il nostro team di Soccorso è stato informato che la nostra nave, la Ocean Viking, è stata bloccata dalle autorità italiane.
La nostra squadra SAR dovrebbe salvare vite in mare. Ma ai nostri soccorritori oggi questo viene impedito. Ecco cosa provano in questo momento 👇
... Leggi oltreWeniger sehen

Visualizza su Fb

La solidarietà della #OceanViking.
Questo cibo avrebbe dovuto essere usato per ristorare e sostenere chi ha passato giorni e giorni in mare.
Le autorità italiane ed europee, sorde al loro richiamo, hanno fermato la nostra nave.
È giusto però che questi viveri aiutino chi è in difficoltà: ecco perché oggi pomeriggio li abbiamo consegnati alla Caritas Diocesana Agrigento.
... Leggi oltreWeniger sehen

Visualizza su Fb