SalvaMenti… Siamo tutti sulla stessa barca – #6

SalvaMenti… Siamo tutti sulla stessa barca – #6

Nel prossimo appuntamento di SalvaMenti Live, giovedì 11 giugno alle 18 sulla pagina Facebook di SOS MEDITERRANEE Italia, l’appuntamento social in diretta per conversare con alcuni degli autori e dei giornalisti che si sono occupati di salvataggio in mare e migrazioni, incontreremo proprio gli autori Mahmoud Traorè e Bruno Le Dantec.

 

EPISODIO 6

“Partire. Un’odissea clandestina”

di Mahmoud Traorè e Bruno Le Dantec.
Baldini+Castoldi, 2018

Il racconto di questa odissea moderna nasce dal patto stretto tra il giornalista e reporter francese Bruno Le Dantec e Mahmoud Traorè, uno delle migliaia di giovani senegalesi che ha deciso di lasciare il proprio Paese per cercare condizioni di vita più dignitose. La partenza è una decisione sofferta eppure necessaria perchè “sei lì a mani vuote, stanco di soffrire e di attendere qualcosa che non sei sicuro succederà mai se non sei tu ad andartelo a cercare”. Mahmoud sceglie di “fare l’avventura”, di intraprendere un viaggio che ha come meta l’Europa delle occasioni ma che riserva ai migranti innumerevoli prove da superare: il deserto sconfinato, soldi da pagare per proseguire, violenze, abusi, fame e spesso morte di chi è più debole. Mahmoud impiegherà tre anni e mezzo per coprire la distanza tra Dakar e Siviglia al fianco di donne e uomini che cambiano nome e volto lungo il cammino e la cui sorte rimane troppo spesso ignota agli stessi familiari. In queste pagine ci si imbatte in ogni genere di sfruttatori: guide, trasportatori, poliziotti corrotti, capi di quartieri dove si sosta prima di procedere verso la tappa successiva e tutti loro costituiscono pezzi di una potente rete che si arricchisce speculando sulle speranze di esseri umani in cerca di una vita migliore.

Recensione di Samanta Becuzzi