RAPPORTO DI MISSIONE – Rotazione 22.1: Ancora bloccati in mare, casi medici senza precedenti

RAPPORTO DI MISSIONE – Rotazione 22.1: Ancora bloccati in mare, casi medici senza precedenti

466 persone salvate dal mare. La Ocean Viking continua la sua missione nel mediterraneo. Questa volta, oltre all’ormai usuale e inaccettabile stallo in mare, anche una situazione particolarmente difficile a bordo: numerosissimi casi medici che hanno impegnato moltissimo lo staff medico di SOS MEDITERRANEE e della Federazione internazionale della Croce e Mezzaluna Rossa.

>Rotazione 22.1: 20 agosto -4 settembre 2022

La Ocean Viking è salpata il 20 agosto verso l’area delle operazioni, si tratta della sua missione numero 22.

Il 24 agosto l’equipaggio ha avvistato 4 barche vuote. Non sappiamo quale sia stato il destino delle persone che vi viaggiavano sopra, non sappiamo se siano state intercettate dalla guardia costiera libica e riportate nei centri di detenzione, dove migliaia di persone ogni giorno subiscono orrori inimmaginabili.

Il 25 agosto è stata una giornata incredibile e difficilissima: ben quattro soccorsi in poche ore hanno messo a dura prova l’equipaggio ma hanno consentito di strappare al mare le vite di 212 persone.

Anche il giorno dopo altre persone sono state tratte in salvo dalla nostra nave.

 

 

Il 27 agosto, altri soccorsi si sono resi necessari, portando il totale dei sopravvissuti accolti a bordo della Ocean Viking a ben 466. A bordo tanti minorenni e diverse donne, delle quali alcune incinte. Molti anche i bambini. La più piccola aveva solo 3 settimane di vita.

 

A bordo, numerosissimi i casi medici: «Mai visti così tanti casi di esaurimento, disidratazione, infezioni non trattate, stress emotivo, segni di violenza dovuti al tempo trascorso in Libia e condizioni mediche croniche», ha raccontato Rebecca, ostetrica e leader del team medico di SOS MEDITERRANEE a bordo.

Una situazione che ha impegnato moltissimo i nostri team e quelli della Federazione internazionale della Croce Rossa che hanno assistito i sopravvissuti durante il successivo, lunghissimo, stallo in attesa di un Porto.

Nel corso dei quasi 8 giorni trascorsi dagli ultimi soccorsi all’assegnazione di un porto, ci sono state due evacuazioni mediche. Nella seconda di queste due evenienze, una donna in gravidanza a rischio è stata portata a terra, ma la sua famiglia – disperata per la separazione – è stata lasciata a bordo.

 

Le storie dei sopravvissuti agli orrori libici sono sempre difficili, persino da ascoltare

 

Ad aggravare la situazione a bordo, anche il caldo asfissiante di fine agosto, oltre alla solita, inaccettabile, incertezza

 

Il 2 settembre, finalmente, le autorità italiane hanno indicato Taranto come porto di sbarco per i 459 sopravvissuti rimasti su Ocean Viking. La nave è giunta nel porto pugliese dopo un intero giorno di viaggio.

 

La procedura di sbarco si è conclusa nella tarda serata del 4 settembre.

 

Foto/video:
Tara Lambourne / SOS MEDITERRANEE

Le missioni in mare di SOS MEDITERRANEE sono sostenute nel 2021 anche con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese. Il supporto dei nostri donatori e partner è fondamentale: in mare fa la differenza tra la vita e la morte!

   

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #52 – Nel giro di pochi giorni, tragedie e soccorsi si alternano nel Mediterraneo 

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #51 – Stalli in mare e numerosi salvataggi. La Corte di Giustizia europea: «Stop ad abusi nei controlli»

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #50 – Si ripetono le tragedie in mare: bambini, donne e uomini annegano mentre le organizzazioni civili fanno i conti con lunghi stalli in mare. Continuano i respingimenti e le “diffuse e sistematiche violazioni dei diritti umani” da parte della guardia costiera libica.

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #49 – Oltre 2500 respingimenti: l’Onu chiede di «rivedere» le politiche europee. In Lussemburgo c’è un primo accordo per il ricollocamento. Centinaia i soccorsi in mare.   

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #48 – Appello dell’ONU a salvare vite in mare, centinaia di persone nuovamente abbandonate al loro destino dalle autorità marittime      

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #47 – Tra condizioni meteorologiche critiche, diversi naufragi hanno funestato il Mediterraneo centrale nelle ultime quattro settimane

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #46 – Centinaia di persone salvate tra tragici naufragi e continui respingimenti verso la Libia

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #45 – A metà febbraio centinaia di persone hanno tentato di fuggire dalla Libia

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #44 – Centinaia di naufraghi salvati nel mese di gennaio

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

SGUARDO SUL MEDITERRANEO #43 – Più di 240 morti nel Mediterraneo centrale nel mese di dicembre

    La seguente pubblicazione di SOS MEDITERRANEE vuole far luce sugli eventi che si sono verificati nel Mediterraneo centrale nelle ultime due settimane. «Sguardo sul Mediterraneo» non è inteso come un aggiornamento esaustivo, ma si propone di trattare le questioni relative alla ricerca e...

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.